In Iraq la sinistra che vince, nè con gli Usa nè con l’Iran

In Iraq la sinistra che vince, né con gli Usa né con l’Iran

14 maggio 2018, 16:59
Era inizio marzo a Baghdad e la sera si poteva già cenare in giardino. Siamo arrivati a casa di Jassim Al-Helfi, presidente di un Centro di ricerca della società civile e uno dei leader del Partito Comunista Iracheno, camminando in una città piena di gente, luci e musica per le strade. Nessun segnale di tensione o paura di attentati, si percepiva aria di cambiamento e speranza.

Pagine